cocciniglia tartaruga del pino - smarTrees srl

Dieci falsi miti sulla cocciniglia tartaruga e l’endoterapia: una nuova rubrica del nostro blog

Riccardo Paganini (forestale, smarTrees srl)

In questi mesi abbiamo ricevuto decine e decine di telefonate, mail, messaggi su WhatsApp e commenti sulle nostre pagine social, di persone preoccupate o semplicemente interessate al problema della cocciniglia. Pensiamo sia naturale un simile livello di coinvolgimento visto l’impatto che sta avendo dal punto di vista paesaggistico, naturalistico ed economico.

Abbiamo deciso di raccogliere i dubbi e le affermazioni più ricorrenti in una serie di articoli pensati soprattutto per sfatare una serie di false credenze.

Ipotesi errate e a volte decisamente fantasiose, basate sulla scarsa conoscenza o più facilmente dovute al “sentito dire”, al passa parola o a indicazioni fornite da tecnici … improvvisati.

 L’obbiettivo è quello di descrivere la problematica della cocciniglia tartaruga e della moria dei pini sotto tutti i punti di vista, provando a fornire una visione imparziale delle numerose implicazioni innescate.

Ovviamente saremo sempre a disposizione per discutere delle metodiche, dei risultati e dei limiti di ogni intervento che è oggi possibile attuare, sempre impegnati nella ricerca e nella sperimentazione di nuove soluzioni.

Di seguito la lista di quelli che (molto) probabilmente saranno i titoli degli articoli. Verranno via via aggiornati e linkati al momento della loro pubblicazione.

I prossimi articoli della nuova rubrica

  1. “Noi abbiamo il prodotto migliore!”
  2. “Il nostro trattamento è garantito!”
  3. “Le coccinelle non servono a nulla”
  4. “L’endoterapia non serve a nulla”
  5. “L’endoterapia è veloce”
  6. “Solo l’endoterapia con sistemi manuali non fa danni”
  7. “Basta trattare i pini una volta per risolvere il problema”
  8. “Abbattere i pini è l’unico modo per sconfiggere la cocciniglia”
  9. “Si tratta solo di fare qualche buco e iniettare l’insetticida…”
  10. “Sperimentare non serve a nulla, sappiamo già tutto”

Condividi questo articolo con un click:

WhatsApp
Facebook
LinkedIn
Twitter
Telegram
Se la cocciniglia del pino sta attaccando anche i tuoi alberi, lasciaci i tuoi dati.
Ti contatteremo per trovare insieme la soluzione più adatta alle esigenze dei tuoi pini!

Scrivici su WhatsApp per qualsiasi info!
Ti risponderemo il prima possibile.